10Stories1Day 1
Vanity Fair

10Stories1Day

10 fotogiornalisti, 10 storie dal nord al sud dell’Italia e “una giornata particolare” da raccontare

Un giorno apparentemente ordinario, ma che non lo è affatto. Il 18 aprile 2020 ha segnato il trascorrere di quaranta giorni esatti dal decreto che ha reso l’Italia intera zona protetta, cambiando le vite di milioni di persone. Quaranta giorni di lockdown nazionale, vissuti in bilico tra incertezza e ricerca di una nuova normalità.

Come raccontare questa “giornata particolare”? Come riuscire a rendere il senso delle vite sospese che gli italiani stanno vivendo? Con un racconto corale. E un’istantanea, anzi dieci, del Paese.

Dieci fotogiornalisti di Parallelozero impegnati in dieci diversi luoghi, dal nord al sud dell’Italia, a raccontare dieci diverse storie, con dieci istantanee di una nazione in bilico tra preoccupazione e speranza.

È il progetto 10Stories1Day, che abbiamo immaginato e realizzato insieme a Vanity Fair. Un format agile ma estremamente narrativo, perfetto per il racconto sui social media, replicabile in altre giornate speciali e che permette anche una call to action per contenuti generati dagli utenti.

TORINO - Ore 00:11 - Carla: madre, rider e titolare del Boccadillo, piadineria a conduzione familiare. Con il blocco delle attività ha perso più della metà del fatturato e cerca di fare il possibile, occupandosi anche della consegna con la sua Vespa. @vanevaneggia

POSITANO - Ore 6:36 - La baia di Positano in questi giorni viene abitualmente presa d’assalto da yacht e barche di ogni tipo. Non quest’anno. @vitofusco

CAMPOBASSO - Ore 6:47 - Mario pascola il suo gregge nella campagna molisana. Tempo fa ha deciso di lasciare il lavoro in banca e l’attività di istruttore di volo per dedicarsi con la sua famiglia alla pastorizia. Il lockdown non ha quasi cambiato la loro vita nella regione meno contagiata d’Italia. @massimodinonno

BOLOGNA - Ore 9:10 - Naima e suo padre. Andrea è un musicista e con l'emergenza Covid-19 ha dovuto interrompere il suo lavoro. Ma ha più tempo per dedicarsi a sua figlia. @marikapuicher

GENOVA - Ore 9:33 - Luca lavora dal 1990 al porto, primo del paese per volume di traffico merci e passeggeri. Il Covid-19 ha causato una contrazione del 25% del transito di container e un crollo delle crociere. @camillopasquarelli

PALERMO - Ore 9:34 - Il mercato di Ballarò (così come la Vucciria e il Capo) sta affrontando una crisi senza precedenti. Solo alcune attività essenziali possono aprire, ma la maggior parte dei banchi sono scomparsi e con loro l’unica fonte di reddito per intere famiglie. @umbertocoa

SALERNO - Ore 9:35 - Dall’istituzione del blocco, la richiesta di aiuti è esplosa. Il gruppo scout Giffoni I da settimane collabora con istituzioni comunali, parrocchie e altre associazioni per la distribuzione dei pacchi alimentari. @marco_giannattasio_ph

RAVENNA - Ore 10:07 - Persone care, familiari, amici (come Serena, fotografa romana), sconosciuti. Proiettati a grandezza naturale, durante una videochiamata, sul divano di casa. Un modo di avvicinare nella distanza e alleviare il senso di solitudine. @marcotrinchilloph

FIRENZE - Ore 10:50 - Lisa è una commessa di una catena di abbigliamento. È a casa da quaranta giorni, dall’inizio del lockdown nazionale. Ha iniziato a fare yoga seguendo corsi on-line e riscoperto i classici del cinema anni ‘50 e di Antonioni. @nicolopanzeri

LATINA - Ore 10:57 - I fedeli del quartiere si riuniscono a distanza di sicurezza per recitare il rosario in strada. Con la chiusura delle chiese sono costretti a trovare altri modi per pregare insieme.

error: All rights reserved to Parallelozero - Do not copy or use images without written permission. To license our photos please write to [email protected]